Route in VAL CODERA

La pattuglia francigena piemontese «Siamo Franchi» propone una route in VAL CODERA
Perché la Val Codera? La Val Codera è considerata il santuario dello scoutismo italiano, per aver ospitato le attività ed i campi delle Aquile Randagie nel periodo più difficile della loro vita clandestina. Quest’anno, poi, con la presentazione del film sulla loro storia, che uscirà a breve, è sicuramente accattivante l’idea, per tanti di noi che non hanno mai visto questa valle, andare ad «esplorarla».


Dopo la Liberazione, generazioni di scouts hanno continuato a frequentarla, grazie all’impegno di alcuni grandi capi che hanno guidato la rinascita dello scoutismo italiano. Legata a filo doppio con il Campo Scuola di Colico, la Val Codera ha sempre rappresentato un luogo dove riscoprire quello scoutismo esigente, coraggioso, fedele al metodo, cui le Aquile Randagie sono state un notevole esempio. Quella delle Aquile Randagie è una storia che appartiene ad ogni scout e che da ogni scout deve essere conosciuta bene perché, come recita un monito scritto al cimitero di Codera proprio sotto una lapide in memoria di Baden (Mond. Andrea Ghetti):
«CIO’ CHE NOI FUMMO UN DI’ VOI SIETE ADESSO, CHI SI SCORDA DI NOI SCORDA SE STESSO»
QUANDO: 26/27/28 aprile 2019 La quota è di 100,00 euro e comprende una donazione per la gestione delle basi scout della Val Codera. Il numero di partecipanti non potrà superare le 40 persone. Le iscrizioni andranno fatte entro il 20 febbraio 2019 indirizzandole a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e confermandole con una caparra di 50,00 euro da versare sul Conto Corrente presso la banca Credito Valtellinese agenzia di Grugliasco (To) intestato a Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani IBAN IT12P0521630532000000050225 causale: Route in Val Codera, cognome nome e comunità di appartenenza.
NOTE Le basi sono raggiungibili solo a piedi, tutto l’occorente personale per la route dovrà, dunque, essere portato con zaino a spalla. Soggiorneremo presso due strutture del comune di Codera con le quali è stata concordata pensione completa per due giorni.
26 aprile 2019 ritrovo presso la base scout di Colico, incontro con gli accompagnatori e pranzo al sacco. Nel primo pomeriggio trasferimento a Codera, tempo di percorrenza 3 ore circa e dislivello 800 metri.
27 aprile 2019 giornata dedicata a riscoprire la bellezza della valle raggiungendo la seconda base scout e di lì il rifugio Brasca per il pranzo. Tempo di percorrenza 3 ore circa, dislivello 500 metri. Rientro alle strutture di Codera, S.Messa e, dopo cena, fuoco di bivacco nella piazza del comune.
28 aprile 2019 discesa seguendo il sentiero del Tracciolino che offre scorci panoramici mozzafiato e, dopo la 20^ galleria segue il tracciato della decauville che saliva alla diga. Lunghezza 16 km circa, dislivello 100 metri in salita e 700 in discesa. Tempo di percorrenza stimato 5/6 ore.
Orari e particolari del programma ed equipaggiamento della route saranno comunicati direttamente agli iscritti.

©M.A.S.C.I. Piemonte - Tutti i diritti riservati.
Free Joomla! templates by Engine Templates